Come creare un bagno dove non c’è

di Paolo 27 febbraio 2013

La moderna tecnica e i prodotti sempre più specifici e innovativi permettono di creare piccoli bagni sfruttando spazi, angoli e zone di ambienti interni che non avremmo neanche pensato di destinare a tale scopo. Vediamo cosa bisogna valutare e come poter creare un bagno dove non c’era prima.

bagno piccolo 2

Soprattutto se si vive in case di vecchia concezione, oppure di piccola metratura, è molto probabile che sia abbia a disposizione un unico bagno. Ma, ovviamente, se la famiglia si allarga e le esigenze cambiano pensare di realizzare un secondo bagno non è affatto presuntuoso. Se ci si affida ad esperti, infatti, si può ottenere un progettino interessante che, sfruttando angoli e spazi mal impiegati e pareti in cartongesso si riesce ad avere piccoli bagni abbastanza comodi se impiegati come sanitari di servizio.

Parliamo di piccoli bagni in camere da letto, cantine, ex sbaguzzini che riescano in qualche modo a sfruttare bene gli impianti di fornitura idrica e gli scarichi già preenti in casa.

Hai degli spazi da sfruttare?

La prima condizione imprescindibile e che in casa tu abbia comunque qualche piccolo spazio da sfruttare. Possiamo anche parlare di pochi metri quadri in grado di ospiare un lavello e un wc, oppure wc e una piccola doccia. La moderna tecnica produttiva ci offre arredo bagno di dimensioni ridotte, oppure soluzioni “multifunzione” come il wc con bidet integrato. Senza dimenticare che in uno spazio piccolo è comunque possibile sviluppare le superfici in altezza, non in orizzontale, così da riuscire comunque a prevedere anche mensole, ante e mobiletti.

Puoi sfruttare gli impianti preesistenti?

Se nell’ambiente non hai impianti idrici e gli scarichi collegati alla fognatura non sarà certamente possibile creare un piccolo bagno classicamente bagno piccoloconcepito. La regola vuole, infatti, che siano presenti impianto idrico e impianto fognario a cui il piccolo secondo bagno verrebbe ricollegato: esistono sstemi che permettono di trasportare fisicamento acque scure e acqua chiare anche per diversi metri, anche superando pendenze in verticale (entro certi limiti), ma occorre sempre la consulenza di un progettista esperto. Certamente è comfortante sapere che potremmo dar vita ad un piccolo secondo bagno se sussistessero tali presupposti minimi.

Pensa solo al necessario

Una volta individuato la spazio da utilizzare, bisogna procedere a valutare come sfruttarlo. Naturalmente, con i consigli giusti e analizzando le nostre reali necessità, potremmo eliminre la vasca da bagno prevedendo solo una comoda doccia, oppure di prevedere solo un wc e un lavandino anche se disponiamo di 1,5 x 1,5 metri.

Sullo stesso argomento potresti leggere:

Una replica a “Come creare un bagno dove non c’è”

  1. Articolo veramente interessante. Per chi fosse interessato a questo link potete trovare diversi accessori per qualsiasi tipologia di bagno http://www.boxdocciaidromassaggio.it/vasca_da_bagno/accessori_vasche/